Gianluca Capannolo collezione autunno inverno 2016 2017: la couture geometrica, le foto

Gianluca Capannolo pensa alle donne raccontate da George Cukor in “The Women” film tratto dalla piece teatrale di Claire Boothe Luce per la collezione autunno inverno 2016 2017 presentata a Milano Moda Donna. Le immagini sono su Style & Fashion

Gianluca Capannolo pensa alle donne raccontate da George Cukor in “The Women” film tratto dalla piece teatrale di Claire Boothe Luce. Per l’autunno-inverno 2016 2017 traccia un universo femminile che tocca tutte le corde dell’estetica, ispirandosi al celebre film diretto da George Cukor nel 1939.

Sono donne volitive, decise, appassionate quelle che il designer manda in passerella. Differenti a ogni frame. Ma tutte hanno un comune denominatore: il Capannolo’s touch, fatto di couture geometrica, di tessuti preziosi, di essenzialità rigorosa. Gianluca Capannolo ricodifica l’appeal maschile, tratteggiando una nuova uniforme nei toni del khaki e del blu. L’army non è mai stato così attuale come nel trench ipergrafico a uovo o nei military coats frangiati a mano.

Il daywear mescola tessuti di haute couture alla maglieria, la pelliccia eco dei cappotti si contrappone alla mongolia e al kidassia degli accessori. La sera si riverbera negli jaquard a effetto damier e nelle sete martellate, nel broccato dei pantaloni e negli sprazzi di arancio e di fucsia. A sottolineare questa fashion screenplay ci sono i tweed in colori esclusivi lavorati a effetto tricot, i double bicolore , i tessuti effetto maglia.

I bottoni gioiello, le maxi sfere e i grandi alamari illuminano il rigore geometrico dei capi, dove a ogni forma corrisponde un colore: il quadrato è blu, il cerchio è khaki, il cono è rosso/fucsia, il trapezio è in bianco e nero.

  • shares
  • +1
  • Mail