Gimmy Baldinini collezione autunno inverno 2016 2017: elegante e versatile, le foto

In occasione di Milano Moda Donna, è stata presentata la collezione autunno inverno 2016/17 di Gimmy Baldinini, che vede in primo piano modelli versatili, sempre eleganti, e capaci di creare un fashion style sofisticato e classico, con un’impronta couture unica. Scopri di più qui su Style & Fashion.

In occasione di Milano Moda Donna, è stata presentata la collezione autunno inverno 2016/17 di Gimmy Baldinini, che vede in primo piano modelli versatili, sempre eleganti, e capaci di creare un fashion style sofisticato e classico, con un’impronta couture unica.

Sofisticata e sensuale, questa è la donna della maison, con un’anima ricca che impreziosisce il suo cotè metropolitano attraverso una femminilità forte e di ricerca. Va oltre i luoghi comuni con la capacità di scegliere ogni look con personalità, in modo disinvolto ma con eleganza.

L’alchimia speciale della collezione, è realizzata dalla perfetta assonanza armonica tra forme, tacchi e ricerca di materiali: una visione innovativa e capace di reinterpretare in maniera unconventional i modelli-icona. Il protagonista materico è il vitello – patinato, vellutato e verniciato - che si declina arricchito da lavorazioni, colorazioni e inserti bi-materici assolutamente contemporanei. Lo spirito più strong della collezione si esprime nelle lavorazioni di pellicce e negli inserti in rettile, oltre ai più classici scamosciati in cui l’heritage è spezzato da dettagli inediti, e i laccati dalle differenti sfumature.

Focus sui colori che, distinti, individuano due tendenze differenti, la prima è Atelier d’artiste. Come nello studio di un pittore di fin de siècle, le tinte sono cupe e luminescenti, in una cornice di chiaroscuri al limite della magia, riscaldata da riflessi lucenti. Le forme sono sfilatissime e allusive e i tacchi giocano con la materia, in nome di una creatività unica: sono effetto cocco e hanno “scaglie” multicolor; sono design a freccia, sfumati e resinati, per un risultato assolutamente chic.

La seconda, invece, è Psycotropic. Un ideale viaggio tra sogno e allucinazione, dove niente è quello che sembra ma può diventarlo, in nome di una psichedelia che richiama gli anni 70. I colori sono pastello aggressivi – neutri e metallici per una sensualità delicata, dall’appeal glamour, con uno spirito dall’essenza vagamente rock perfettamente coordinato con le forme a spatola allungate. I tacchi-scultura a spirale hanno effetti opachi a contrasti metallici per modelli improntati alla seduzione più pura.

Photo Credits: Camilla Di Iorgi

  • shares
  • +1
  • Mail