Mido 2016 Milano: Dita presenta la nuova collezione di occhiali, le foto

In occasione di MIDO 2016, DITA presenta la nuova collezione di occhiali uomo e donna. Un viaggio nei parchi nazionali più importanti del Nord America è il punto di partenza per la stagione. Le immagini sono su Style & Fashion

In occasione di MIDO 2016, DITA presenta la nuova collezione di occhiali uomo e donna. Un viaggio nei parchi nazionali più importanti del Nord America è il punto di partenza per la stagione. La collezione è un tributo agli spiriti creativi, giovani e vecchi, che cercano se stessi nella solitudine della natura.

Per la linea donna, il modello Willow è un omaggio allo spirito da maschiaccio e ai cuori coraggiosi di quelle donne che hanno seguito le orme dei primi sportivi nelle loro difficili e spesso pericolose avventure. La leggera montatura cat-eye, che evoca gli anni ‘60, rende questo modello adatto a donne in cerca di emozioni forti. Ispirata alle vedute delle rive boschive dell’Arrow Lake nella British Columbia, la montatura Arrow dalle linee decise del frontale evoca, grazie alla profilatura in acetato, le superfici tranquille del lago.

La magnifica vista dalla cima dello Stormy Mountain nella Catena delle Cascate nello stato di Washington non ha solo dato il nome, ma ha anche ispirato le aste appuntite e l’ampia dimensione della montatura Stormy. È il pezzo più moderno della collezione femminile con dettagli pensati per un’intrepida avventuriera.

Per la collezione maschile la montatura Spruce vuole essere un tributo all’amore senza fine del Presidente Theodore Roosvelt verso la natura e il suo impegno per la tutela dell’incredibile patrimonio naturalistico americano. I classici occhiali tondi di Roosevelt sono stati il punto di partenza, per poi venire rielaborati con un design innovativo rispettando l’intrinseca qualità di DITA.

Per la Dita Classic Collection DITA, il Flight 006 è un tributo all’audacia dei piloti militari, maestri di stile nel dopoguerra. Costruito con materiali “robusti” e innovativi reinterpreta le forme classiche aggiornandone l’estetica.

  • shares
  • +1
  • Mail