Antonio Marras collezione uomo autunno inverno 2016 2017: il west sardo, la sfilata

Il West, quello dei cowboys e degli indiani, dei cercatori d’oro e dei cacciatori di pellicce, delle donne dei saloon, de La casa della prateria, è l'ispirazione della collezione autunno inverno 2016 2017 di Antonio Marras, che ha sfilato sulle passerelle di Milano Moda Uomo. Le immagini sono su Style & Fashion

Il West, quello dei cowboys e degli indiani, dei cercatori d’oro e dei cacciatori di pellicce, delle donne dei saloon, de La casa della prateria, de Il buono, il brutto, il cattivo e di Sette spose per sette fratelli è l'ispirazione della collezione autunno inverno 2016 2017 di Antonio Marras, che ha sfilato sulle passerelle di Milano Moda Uomo.

Al centro del Mediterraneo, in piena Sardegna, c'è un vecchio paese disabitato, che sembra New Mexico, Arizona, Montana, Texas, Utah o Colorado è a pochi km da Oristano, Sardegna. Da Cabras si percorre la strada provinciale per San Giovanni di Sinis e dopo 8,7 km si prende la strada sterrata per arrivare alla magica spiaggia di Is Aruttas e seguendo solo l’odore del mare e vi troverete nel mezzo del vecchio, mitico West.

San Salvatore di Sinis: una piazza desolata, un pozzo, un arco, case fatiscenti tutte intorno, polvere e vento che fa rotolare le sterpaglie del deserto. Solo cavalli che scalpitano, lucertole e zanzare. L’unico locale aperto, l’Abraxas, è punto di ritrovo per viaggiatori stanchi, curiosi e amanti di panorami selvaggi. L’Abraxas è tappezzato di locandine del film "Giarrettiera colt" e di "Banditi a Orgosolo”, di manifesti del Cagliari campione d’Italia e del Che. All’Abraxas la notte si canta e si balla al suono di launeddas e della fisarmonica.

La palette dei colori è quella della terra, del muschio, del verde bosco, militare, tortora, marrone, fango, corda, petrolio, grigio piombo e
antracite e poi rosso e senape. I capi sono ruvidi tweed bottonati, giacconi a quadroni coperta, maglioncioni mélange decorati, pantaloni in tartan e camicie in micro quadretti. Per i grandi freddi strati e strati di giacconi camouflage mélange imbottiti, cardigan con cappuccio in jersey infeltrito, maglioni a grandi righe, camicie intarsiate e pantaloni in velluto.

Hanno indumenti di cotonaccio oleato, giubbini biker in pelle o in stampa pitone, jeans patch o salopette e grembiuloni in denim per il duro lavoro e il gessato, il principe di galles o tessuto jacquardato a fiori per i giorni di festa. E camicie, camicie e camicie a quadri di ogni natura e provenienza. Rattoppate, intarsiate, ricamate e decorate.

credit image for Blogo by Caterina Di Iorgi - photo with Sony Alpha 7 and by Valentina Steffenoni

  • shares
  • Mail