Tendenze moda donna primavera estate 2016: il minimalismo astratto di Miguel Viera, la sfilata a Milano

L’espressione grafica è stata la fonte di ispirazione diretta della collezione primavera estate 2016 di Miguel Viera. Una base bianca, un colore primario ed il nero sono gli elementi cardine di questa linea dedicata all’arte astratta. Le immagini della collezione e della sfilata sono su Style & Fashion

L’espressione grafica è stata la fonte di ispirazione diretta della collezione primavera estate 2016 di Miguel Viera. Una base bianca, un colore primario ed il nero sono gli elementi cardine di questa linea dedicata all’arte astratta. I tessuti sono lavorati a mano ed i pattern ricordano quelli di un quadro di Mondrian.

Le sue rappresentazioni, astratte e minimaliste, con forme geometriche e color blocks, consistevano nel dimostrare che tutto cela una sostanza dietro la sua apparenza e la sua intenzione era appunto quella di rivelare questa essenza attraverso l’uso delle linee e dei colori. È questo lo
scopo della collezione: rivelare l’essenza dell’individuo che la indossa. L’astratto ed il minimalismo sono applicati anche al design della silhouette. Talvolta con dettagli sportivi, talvolta con una forte presenza sartoriale, l’equilibrio è da ricercare nella nobiltà e nell’informalità, nella geometria e nella fluidità.

credit image by press office (photo by Ugo Camera)

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO