Krizia Milano: lo storico flagship store di via della Spiga 23 cambia volto

Lo storico flagship store Krizia di via della Spiga 23 cambia volto. E si fa portavoce del nuovo corso del brand nel ridisegno strutturale firmato da Vincenzo De Cotiis, che lo ha trasformato in un contenitore etereo e leggero. Le immagini sono su Style & Fashion

Lo storico flagship store Krizia di via della Spiga 23 cambia volto. E si fa portavoce del nuovo corso del brand nel ridisegno strutturale firmato da Vincenzo De Cotiis, che lo ha trasformato in un contenitore etereo e leggero. Privilegiando i volumi a taglio vivo e le scocche sagomate del vetroresina provenienti da vecchie navi, che mantengono tagli e graffi del processo di produzione per mostrare la bellezza dell’imperfezione. Un materiale d’artista, inconsueto nel design, che qui interagisce con materiali più classici e convenzionali come onice e vetro, acciaio brunito o lega di alluminio e ottone, per improntare il carattere di ambienti e elementi d’arredo. L’abbinamento di onice e speciale vetroresina crea un equilibrio materico perfetto tra elementi sofisticati e preziosi e altri lasciati volutamente grezzi. Mentre i pavimenti del basement sono realizzati in resina off-white per non perdere la sua forza naturale.

Attraverso la nuova boutique Krizia dà vita a un progetto totalizzante. Partendo dalla totale trasparenza della vetrina, un collegamento immediato e di osmosi tra interno ed esterno. All’interno, una contemporanea declinazione in bianco e nero dello spazio, che è organizzato su due livelli collegati da scala e ascensore, con aree vetrina e vendita al piano terra e ambiente storage al piano interrato e dove gli specchi e i loro riflessi trasmettono la struttura architettonica. Uno spazio che riduce il contributo dell’arredo all’essenziale, includendo espositori concepiti ad hoc in lega di alluminio e ottone, e pochi iconici pezzi di design che sono come opere d’arte. Per costituire così una cornice a perfetta misura della moda Krizia di oggi.

Un’architettonica orchestrazione di nuances chiarissime rotta da innesti di acciaio brunito e vetro colorato delle scale, che riconfigura, apre e dilata i confini dello spazio. Trasformando questo flagship store in un funzionale piedistallo, pensato per mettere in risalto e valorizzare il concept e la costruzione dei modelli. Uno spazio neutro, che, come una galleria d’arte, può conformarsi alla concezione di allestimenti diversi.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO