Emporio Armani collezione primavera estate 2016: la sfilata a Milano Moda Uomo

Ha sfilato sulle passerelle di Milano Moda Uomo la collezione maschile per la prossima primavera estate 2015 di Emporio Armani, che gioca con il concetto di fusion, un incontro di mondi, un unione di culture. Tutte le immagini sono su Style & Fashion

ga-with-models-large.jpg

Ha sfilato sulle passerelle di Milano Moda Uomo la collezione maschile per la prossima primavera estate 2015 di Emporio Armani, che gioca con il concetto di fusion, un incontro di mondi, un unione di culture, con l’Oriente che entra nell’Occidente con passo leggero, trasformandosi e trasformandolo, senza esotismi e rimpianti etnici. Special guest: Tim Robbins, RJ Mitte, Bobby Shriver, e Il Volo.

In una collezione tutta metropolitana, è la contaminazione il concetto forte, che esalta l’impronta orientale e il gusto occidentale. Fusion anche nei colori: i basici blu, grigio, fango e verde sono contaminati da una tonalità petrolio che li trasforma. Il risultato è una palette in cui spicca una particolare sfumatura di blu/verde: il mirto. I colori chiari sono naturali: mastice, greige, sabbia, ma niente bianco puro.

Fusion è il paisley, stilizzato fino a diventare puro simbolo sui capi leggeri di stagione, a differenza del tradizionale uso invernale. Quattro le tecniche utilizzate: stampa digitale per maglie e camicie, jacquard per giacche in jersey increspato, ricamo su tessuto tipo Principe di Galles, laserato per i capispalla dove appaiono, come tatuaggi all-over, delle piccole laserature piazzate.

Fusion sono i pantaloni con una pince laterale e stretti all’altezza del malleolo e la giacca con le spalle più piccole, insellate e delineate dal rollino, a volte con i revers e i bottoni pressati che appaiono come disegnati, leggermente in rilievo. Alle t-shirt di seta lavata con scollo a ‘V’ si alternano le camicie con piccolo colletto alla coreana o modello bowling.

Fusion sono i materiali preziosi e mai tecnici: lana, cupro, seta spesso lavata, cotoni che esprimono l’idea vincente del no-seasonal per rispondere alle esigenze degli Emporio Armani collocati a tutte le latitudini. Così la nappa ‘peso piuma’ accoppiata internamente alla georgette è leggerissima e ha un effetto croccante. La pelle ritorna laserata effetto 3D sia per capospalla sia per accessori. Immancabile lo zaino, lavorato a punto ricamo effetto tridimensionale. La forma del sandalo ricorre nei vari modelli, sneaker, sabot, slip-on. Sorprendente la nuova stringata chiusa davanti e aperta dietro, trattenuta da un cinturino alto sul tallone.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail