Pitti Uomo Giugno 2015 Firenze: Buoni Talenti, la tre giorni dello Ied e le "O Pocket" bag, le foto

Si è conclusa “Buoni Talenti”, la tre giorni dedicata dallo Ied al fashion in occasione di Pitti Uomo 88 con le 'O Pocket' realizzate dagli studenti esposte nei più importanti Store di O Bag d'Italia. Scopri di più qui su Style & Fashion.

ied-pitti-2015-stefano-casati-5736.jpg

Si è conclusa “Buoni Talenti”, la tre giorni dedicata dallo Ied al fashion in occasione di Pitti Uomo 88 con le 'O Pocket' realizzate dagli studenti esposte nei più importanti Store di O Bag d'Italia.

Infatti i venticinque prototipi di “O Pocket”, le borse realizzate dagli studenti dell’Istituto Europeo di Design di Firenze e dell’Accademia di Belle Arti Aldo Galli di Como, saranno esposte nei più importanti store d’Italia dell’azienda Full Spot (che realizza la famosa borsa O Bag) tra cui Milano, Roma, Venezia e Firenze.

Gli studenti hanno realizzato a mano alcune parti delle borse utilizzando sia materiali di scarto sia materiali non convenzionali alla tessitura (sacchetti di plastica, fili di rame, scarti di pellame), oltre a più di 20 prototipi tra cui occhiali, orologi, zaini e marsupi. Il tutto con la supervisione di Matteo Cibic, talento e designer di rottura che vanta lavori per Benetton, National Geographic Store, Sisley e Centre Pompidou.

Durante la tre giorni si è svolto anche il 'Walk Talk' guidato da Carlo Infante e Salvatore Amura, un workshop innovativo e nomade, che si realizza camminando per la città in modo da interagire e condividere flussi e opportunità accompagnato dall'uso di performing media, cogliendo così le opportunità e gli stimoli che caratterizzando l'importante fiera di Pitti Immagine Uomo nella sua 88a edizione. Ne è nato uno sciame social che ha visto condividere su twitter immagini, parole, emozioni ricercabili con gli hashtag #buonitalenti e #trendsetting. 12 le tappe coinvolte, passando dalla Sinagoga allo shop dei visionari, attraversando luoghi speciali, dallo Store Bjørk fino ad entrare nel cuore del grande patrimonio culturale della città.

Photo credits by Stefano Casati

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO