Moda e icone: Maria Callas conquista Milano

CallasVioletta1956.jpg

Una mostra sulla Callas dove la Callas non c'è ma è dappertutto. Un omaggio a Maria Callas "donna", vista con gli occhi della contemporaneità, in un percorso scandito dagli abiti a lei dedicati da ventitre grandi stilisti, da Prada a Ferré, da Valentino a Gucci, da Versace a Krizia, e tutti gli altri rappresentanti del made in Italy.

E' "Divina! Maria Callas tra Moda e Mito", una mostra insolita, elegante, di grande impatto curata da Gisella Borioli con una direzione artistica attenta a usare la moda di oggi come link verso la cultura di ieri.

Ogni abito è "messo in scena" con un rimando alla Callas reale, con un citazionismo raffinato, attraverso abbinamento con immagini della donna, della diva, di Milano o di luoghi da lei amati, con video d'epoca, frasi di personaggi famosi, arie musicali, fotografie inedite.

Prodotta dal Comune di Milano e dalla Camera della Moda, con la collaborazione per la parte scientifica di Cristina Gastel, nipote di Luchino Visconti e amica personale di Maria Callas, di Giulia Pirovano (direttore Camera Moda), di Chiara Ferella Falda per la ricerca  iconografica e i video, di Giuseppe Silvestrin per il progetto scenografico, la mostra è ad ingresso libero al Museo di Storia Contemporanea di Milano.

Ce ne parla e l'ha visitata Fashion Identity, qui il link al post

  • shares
  • +1
  • Mail