Expo Milano 2015: Ermenegildo Zegna presenta Fabulae Natura, il nuovo lavoro di Lucy + Jorge Orta commissionato da ZegnArt

In concomitanza con Expo Milano 2015 gli Headquarters milanesi di Ermenegildo Zegna ospiteranno Fabulae Naturae, nuovo lavoro di Lucy + Jorge Orta commissionato da ZegnArt. La cura del progetto è di Maria Luisa Frisa. Le immagini sono su Style & Fashion

150428-ZEGNA-PIATTI_COMPOSIT_3

In concomitanza con Expo Milano 2015 gli Headquarters milanesi di Ermenegildo Zegna ospiteranno Fabulae Naturae, nuovo lavoro di Lucy + Jorge Orta commissionato da ZegnArt. La cura del progetto è di Maria Luisa Frisa, che ha seguito il lavoro del duo artistico nella collaborazione con ZegnArt, iniziata nel 2012 con Fabulae Romanae per il Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo – MAXXI di Roma.

Fabulae Naturae nasce quindi come tappa successiva di Fabulae Romanae. Gli Spirits che a Roma attraversavano la città come personaggi simbolo, a Milano sono trasformati in creature mitologiche che rimandano agli animali dei boschi e agiscono con la loro presenza e il loro canto come i cori nella tragedia greca. Fabulae Naturae è una performance che offre un’esperienza multisensoriale, sviluppando in un unicum armonico elementi visivi, musicali e una food performance dello chef Davide Oldani.

Ispirato dal tema guida di EXPO 2015, il progetto elabora una riflessione artistica sul cibo concepito sia come fonte di energia e di vita, sia come espressione di gusto e convivialità. Il tutto ambientato in una dimensione dominata dall’idea della natura, rimando al valore della protezione dell’ambiente, pilastro del DNA di Ermenegildo Zegna.

L’allestimento condurrà l’ospite al centro di un’esperienza unica: lo spazio di Via Savona, trasformato in una sorta di foresta che evoca il paradiso naturale dell’Oasi Zegna, offrirà emozioni visive frutto dell’esplorazione di Lucy Orta nell’Archivio Zegna a Trivero. Dalla sua ricerca nel vastissimo campionario tessile del Fondo Heberlein, acquisito e riorganizzato dal Gruppo Zegna e composto da oltre 2200 volumi di tessuti floreali e di fantasie ispirate al mondo botanico, prendono vita una serie di pannelli murali che diventano parte integrante dell’architettura della sede di Via Savona, disegnata da Antonio Citterio.

Per testimoniare l’importanza dell’Archivio Zegna nel processo creativo degli artisti, due volumi del Fondo Heberlein con tessuti geometrici e floreali risalenti agli anni ’70 verranno inseriti nell’installazione stessa.
Gli ampi pannelli floreali costituiranno invece la scenografia della performance Symphony for Absent Wildlife e dell’azione di The Meal, Act XXXVII, che riconduce al tema dell’EXPO 2015.

Lo spazio sarà attraversato dalla sagoma di un albero che accoglierà i visitatori e le cui diramazioni ospiteranno le food stations, tappe di un percorso gastronomico concepito ad hoc da Davide Oldani attraverso un menù di ricette “sostenibili”. La performance musicale Symphony for Absent Wildlife, un intreccio di note di flauto e canto di uccelli con la regia di Lucy + Jorge Orta, completerà l’incanto dell’esperienza.

In questo paesaggio evocato dall’arte, il contrappunto di realtà e immaginazione offrirà una visione della natura come ambiente generoso, che offre doni preziosi, purché rispettato attraverso l’uso consapevole delle risorse che ne costituiscono il patrimonio. Anche lo chef, in coerenza con l’idea di una natura da amare e assecondare, esprimerà nelle ricette la stagionalità, l’alta qualità delle materie prime e la ricerca dell’armonia e dell’equilibrio tra i contrasti.

Completa l’evento Fabulae Naturae la realizzazione di 500 preziosi piatti in edizione limitata in porcellana Royal Limoges, personalizzati con motivi ispirati dall’Archivio Zegna – Fondo Heberlein. La vendita delle porcellane offrirà un contributo alla riqualificazione dell’area di Punta Mesco, nei pressi di Levanto. La raccolta, organizzata in collaborazione con il FAI – Fondo Ambiente Italiano – permetterà di mettere a dimora una porzione di filare di vite per ogni piatto venduto. Il nome del donatore sarà associato a ciascuna delle viti destinate alla valorizzazione dell’insediamento agricolo-rurale di Case Lovara, sito di interesse comunitario all’interno del territorio di Punta Mesco, parte del Parco delle Cinque Terre.

Fabulae Naturae è un nuovo capitolo del progetto di ricerca “70 x 7 The Meal”, iniziato nel 1997 da Lucy + Jorge Orta, che ha portato alla realizzazione di performance in diverse città. Il lavoro s’inserisce in un percorso di collaborazione con il Gruppo Zegna di ampio respiro, che vede coinvolta anche la Fondazione Zegna. Con la Fondazione ha preso forma a Casa Zegna a Trivero “Flower Landscapes. Tessuti. Fiori. Ricette.”, sempre a cura di Maria Luisa Frisa. La mostra sarà aperta al pubblico da domenica 17 maggio a domenica 27 settembre 2015.
Il display della mostra, in dialogo attivo con il paesaggio circostante e con la cultura del territorio, metterà in relazione una selezione inedita di materiali del campionario tessile del Fondo Heberlein - composto da circa 2200 volumi e custodito nell’Archivio Zegna - con materiali diversi come abiti, immagini, oggetti e ricette.

L’installazione di Fabulae Naturae sarà aperta al pubblico negli Headquarters milanesi del Gruppo Zegna grazie alla collaborazione con Connecting Cultures che nelle domeniche del 10, 24 e 31 maggio alle ore 10 terrà una visita guidata gratuita, accessibile su prenotazione (connectingcultures.info), della durata di circa un’ora. Expo Milano 2015: Ermenegildo Zegna presenta Fabulae Natura, il nuovo lavoro di Lucy + Jorge Orta commissionato da ZegnArt

Expo Milano 2015: Ermenegildo Zegna presenta Fabulae Natura, il nuovo lavoro di Lucy + Jorge Orta commissionato da ZegnArt

  • shares
  • Mail