Salvatore Ferragamo collezione uomo autunno inverno 2015 2016: la sensualità virile, la sfilata

Ha sfilato sulle passerelle di Milano Moda Uomo la collezione autunno inverno 2015 2016 di Salvatore Ferragamo, Massimiliano Giornetti esplora un'idea di eleganza tattile, di vestire come sollecitazione sensoriale. Le immagini sono su Style & Fashion

461719016_10

Ha sfilato sulle passerelle di Milano Moda Uomo la collezione autunno inverno 2015 2016 di Salvatore Ferragamo, Massimiliano Giornetti esplora un'idea di eleganza tattile, di vestire come sollecitazione sensoriale. Ispirato da immagini di uomini artefici, segue un disegno narrativo che lo porta a definire un rutilante bestiario, una grammatica di segni, punti, legature e a fonderli con un intonso guardaroba maschile. Nel creare questo universo singolare, dalla robustezza affermativa e la sensualità virile, pone al centro il tatto, reale ed emozionante.

La silhouette è soft, dai volumi rilassati e accoglienti. Il lavoro sulle superfici si traduce in concentrazione e concisione progettuale. La collezione comprende i capi essenziali del guardaroba, ridotti a blueprint senza tempo: abiti sartoriali, giacche doppiopetto, cappotti e duffel coat, bluson. Il tailoring esatto è lavorato in leggerezza, svuotato. Su queste basi si accendono, sorprese improvvise, ricami di filo policromo e patchwork di pelli che disegnano figure surreali di animali: zebre, fenicotteri, scimmie.

La maglie sono percorse da motivi di infilature che si intrecciano ai punti, oppure hanno una mano intensa e consistente, ma leggera. I cappotti dalla allure tridimensionale sono indossati con pullover a trecce e grosse sciarpe. Densa e presente, la materia è al centro, protagonista assoluta. Pelli e tessuti, fermi e classici, sono alterati in modo permanente, trasfigurati da infiniti trattamenti manuali. La ricerca di artigianalità sperimentale sottolinea e rinnova uno dei tratti fondanti del mondo Ferragamo, espressione di un immaginario singolare che attraversa il tempo, fatto di invenzione e intuito, di rigore nel metodo e libertà nelle associazioni.

La palette dei colori è notturna e boschiva. Toni di verde scuro, castagna, rosso denso, nero e grigio mélange si accendono di flash vivaci nei decori. Gli accessori riassumono in un segno composito il gusto delle associazioni impreviste e dell'ibrido inatteso che percorre la collezione. Boot e stringate di coccodrillo hanno rinforzi di cuoio naturale in punta e sul tallone, e cuciture evidenti e pragmatiche, quasi che una scarpa si fosse innestata dentro l'altra, l'effetto di accumulo sottolineato dalle texture contrapposte. Le capienti duffel polimateriche interpretano lo stesso motivo, attualizzando la vera borsa da lavoro di Salvatore Ferragamo. Punteggiano il racconto, gesto decorativo e narrativo, piccoli gioielli: artigli di bronzo e corno come fibbie e broches.

SCOPRI QUI TUTTO LO SPECIALE E LE NOVITA' DI MILANO MODA UOMO Salvatore Ferragamo collezione uomo autunno inverno 2015 2016: la sensualità virile, la sfilata

Salvatore Ferragamo collezione uomo autunno inverno 2015 2016: la sensualità virile, la sfilata

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail