Longines Conquest Classic: una giornata a cavallo con la testimonial Jane Richard Philips, le foto

Style & Fashion ha passato una giornata in compagnia di Jane Richard Philips, testimonial di Longines, marchio che ha una passione per gli sport equestri che risale al 1878. Jane Richard Philips è l'ambasciatrice Longines dal 2003 e con lei, al Centro Ippico La Madonnina a Vinovo, abbiamo vissuto un’esclusiva esperienza che ci ha fatto vivere l’emozione di cavalcare in sua compagnia. Le foto sono su Style & Fashion

IMG_0898 (Large)

Style & Fashion ha passato una giornata in compagnia di Jane Richard Philips, testimonial di Longines, marchio che ha una passione per gli sport equestri che risale al 1878, quando la maison d’orologeria Svizzera decise di produrre un cronografo con l'incisione di un fantino a cavallo. Visto sulle piste fin dal 1881, estremamente popolare tra i fantini e gli appassionati di cavalli, questo modello permise di calcolare i risultati al secondo.

Già nel 1886 fu infatti utilizzato dalla maggior parte dei giudici sportivi di New York. Il marchio dalla clessidra alata fu altresì protagonista nel 1926 per la prima volta al Concorso Ippico Internazionale di Ginevra come cronometrista ufficiale. Oggi l'impegno di Longines negli sport equestri comprende concorsi ippici, corse in piano e gare di resistenza. Jane Richard Philips è l'ambasciatrice Longines dal 2003 e con lei, al Centro Ippico La Madonnina a Vinovo, abbiamo vissuto un’esclusiva esperienza che ci ha fatto vivere l’emozione di cavalcare in sua compagnia.

Partner delle corse in piano più belle al mondo, Longines ha voluto proporre una collezione di segnatempo da esibire nell’atmosfera effervescente dei tondini di presentazione degli ippodromi di Chantilly, Hong Kong, Royal Ascot e Dubai. Nello stesso spirito con il quale, sin dal 1881, realizzava i cronografi per gli appassionati delle corse e per i fantini di New York, il marchio di orologi svizzero lancia Conquest Classic. Fedele ai valori di eleganza, tradizione e prestazioni, questa nuova collezione, i cui modelli sono dotati esclusivamente di calibri automatici, è al tempo stesso assolutamente contemporanea e intramontabile.

Il marchio Conquest è stato depositato da Longines presso l’OMPI il 25 maggio 1954. Negli anni questo nome è stato riservato a numerosi modelli di successo di Longines. Oggi, Conquest Classic porta avanti l’eredità delle collezioni caratterizzate da un’estetica classica, all’origine della fama e del successo di Longines nel mondo intero. Questa nuova linea è dedicata a coloro che seguono con passione le corse più prestigiose in calendario, da Chantilly a Hong Kong, da Dubai a Royal Ascot.

Conquest Classic si declina in tre dimensioni. I modelli femminili esibiscono un diametro di 29,50 mm. Questi esemplari indicano l’ora, i minuti, i secondi e la data e sono disponibili in acciaio, in oro rosa o in un armonioso abbinamento di acciaio e oro rosa. Il quadrante nero o argenté, con i suoi numeri 12, 6 e 9 applicati, contribuisce a dare un tocco sportivo all’insieme. Queste versioni sono altresì disponibili in un diametro di 40 mm. Alcuni modelli femminili risultano particolarmente raffinati per la presenza dei quadranti in madreperla con 12 diamanti incastonati ed eventualmente 30 diamanti a impreziosire la lunetta. Questi modelli sono dotati di cinturino in alligatore nero o di bracciale in acciaio o in acciaio e oro rosa, sempre coordinati al quadrante e muniti di fibbia pieghevole di sicurezza.

I cronografi, del diametro di 41 mm, ospitano il movimento con ruota a colonna L688, sviluppato ad hoc e realizzato in esclusiva da ETA per Longines. La cassa è proposta in acciaio, in acciaio e oro rosa o in oro rosa. Il quadrante, argenté o nero, indica l’ora, i minuti, i piccoli secondi al 9, la data e le funzioni cronografiche: secondi al centro, contatore 30 minuti a ore 3 e contatore 12 ore a ore 6. I cronografi sono proposti con cinturino in alligatore nero oppure bracciale in acciaio o in acciaio e oro rosa con fermaglio pieghevole di sicurezza.

Longines Conquest Classic: una giornata a cavallo con la testimonial Jane Richard Philips, le foto

Longines Conquest Classic: una giornata a cavallo con la testimonial Jane Richard Philips, le foto

Jane Richard Philips esordisce nel 1998 nelle competizioni professionali con la vittoria allo Swiss Final Team Trophy di Kerzers (SUI). Fin da questa prima medaglia, la giovane Jane rimane costantemente tra i migliori 10 cavalieri della sua categoria. Il 2006 è stata probabilmente la sua miglior stagione, con tre primi posti al CS di Uster (SUI), al CSI-B di Siena (ITA) e al CSI-B Grand Prix sempre a Siena. Raggiunge inoltre quattro volte il podio al CSIO-JY di Kerzers (SUI), a Neuendorf (SUI) al CSI-A Ladies, a Copenaghen (DEN) al CSI-JY Grand Prix e a Humlikon (SUI) al Swiss Final Team Trophy.

L’amazzone elvetica raggiunge un ottimo risultato in Super League, al Dublin Horse Show (IRL) nel 2007, classificandosi al terzo posto su Jalla De Gaverie. Nel 2008, ha iniziato a prender parte ad alcuni CSIO, ottenendo ottimi risultati. Da allora, ha partecipato a varie competizioni di livello internazionale, per la maggior parte CSI dove ha ottenuto risultati costanti piazzandosi nei primi 5 posti. Nel 2011, dopo la nascita di suo figlio a marzo, ha partecipato solo ad alcune competizioni di altissimo livello. Lo scorso dicembre, ha ottenuto un brillante risultato durante il nostro Longines Speed Challenge di Parigi piazzandosi al 9° posto.

Splendido anno il 2013. Ha ottenuto un grande 2° posto sul podio al Grand Prix di Aurigo su Pablo de Virton e anche un buon 5° posto allo Special Prix di Zurigo. Jane ha inoltre partecipato a tutte le gare del Global Champions Tour e ad aprile del 2013 ai Longines Hong Kong Masters e ai Longines Beijing Masters. Ottimo esordio anche nel 2014, dove per la seconda edizione del Longines Hong Kong Master, Jane Richard Philips ha ottenuto importanti piazzamenti: il quinto posto con Dieudonné de Guldenboom e l’undicesimo posto con Upanisad di San Patrignano nel Longines Speed Challenge, chiudendo poi il Kong Jockey Club Trophy 155 in quarta posizione.

LEGGI ANCHE

Longines orologi 180 anniversario: le foto della nuova collezione, la mostra e il party vip

Longines presenta Simon Baker: il nuovo testimonial e Ambasciatore dell'Eleganza

Longines Hydroconquest 2013: un'immersione colorata nelle profondità marine

Andre Agassi Longines Milano: folla di fans in Rinascente la leggenda del tennis, le foto

  • shares
  • +1
  • Mail