Icona di stile: Audrey Hepburn

Audrey Hepburn è un'icona di stile: un simbolo che lascia un'eredità e un'eleganza senza tempo impossibile da ricreare.

Hepburn, Audrey (Breakfast at Tiffany's)_02.jpg


Lo stile e il mood che hanno da sempre caratterizzato Audrey Hepburn ha lasciato un'impronta unica tale che continua ad ispirare ancora oggi le generazioni e a caratterizzare un'idea di eleganza unica ed inimitabile.


Un'icona che lascia un'eredità e un'eleganza senza tempo impossibile da ricreare. Quella sua allure innovativa e chic, se si pensa che eravamo all'inizio degli anni Cinquanta, sono state talmente tanto imitate da diventare uno stile, una vera e propria moda.


Questo mese è adatto per renderle omaggio. Il 5 dicembre, infatti, il tubino più famoso al mondo, disegnato da Hubert de Givenchy per Audrey Hepburn in 'Colazione Da Tiffany' nel 1961, esempio di eleganza allo stato puro, è andato all'asta da Christie's ed è stato venduto per 467,200 sterline.







L'abito più copiato della storia è stato indossato dall'attrice nella scena iniziale del film: la protagonista passeggia per Manhattan in un'alba nebbiosa, arrivando davanti a Tiffany con una busta di carta in una mano e un croissant nell'altra e sosta incantata davanti alla vetrina più famosa di New York.


Hepburn, Audrey (Sabrina)_01.jpg


La sua amicizia ventennale con Hubert de Givenchy ha dato vita a un connubio non solo creativo, ma anche di eleganza, che ha lasciato il segno nella storia del cinema e della moda. Givenchy ha continuato poi, infatti, a curare il suo guardaroba per i film.


Hepburn, Audrey (Sabrina)_08.jpg


Il tutto avvenne, quando, nella ricerca per trovare lo stilista per realizzare il suo guardaroba per Sabrina, la Hepburn chiese a Gladys de Segonzac dalla casa Schiaparelli, di presentarla a Givenchy. Il resto è storia.


I grandi stilisti sono conosciuti per avere delle Muse, ma sono pochi quelli che hanno la capacità di creare un unione perfetta e a vestire una bellezza fragile come quella della Hepburn. Magra, in un momento in cui impazzavano le rotondità delle pin-up, il suo taglio corto e sbarazzino quando andavano di moda le onde dolci e morbide di capelli biondo platino.


Hepburn, Audrey_088.jpg


Quando ha aperto la maison Givenchy nel 1952, Givenchy ha introdotto un'eleganza estetica che ha immediatamente riscosso uno strepitoso successo tra le star del cinema di Hollywood, le principesse e l'elite europea. Eccellendo in uno stile che è stato spesso definito come la "couture nonchalant".


Coco Chanel è colei che ha creato il piccolo tubino nero, ma sono stati sicuramente Givenchy e la Hepburn a renderlo talmente mitico e unico da essere ancora oggi un simbolo incontrastato d'eleganza.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO