Gucci 4 Rooms: le visioni creative, il nuovo progetto tra arte e digital a Tokyo

Un nuovo progetto digital per Gucci, si chiama Gucci 4 Rooms, che vede il lavoro di quattro artisti contemporanei prendere vita a Tokyo. Scopri tutti i video e le immagini su Style & Fashion

Un nuovo progetto digital per Gucci, si chiama Gucci 4 Rooms, che vede il lavoro di quattro artisti contemporanei prendere vita a Tokyo. I quattro artisti hanno ri-allestito tre sale nel flagship Gucci Ginza e a Dover Street Market Ginza integrando i simboli e le stampe di Alessandro Michele. Chiharu Shiota, Daito Manabe, Mr. e Trouble Andrew hanno creato delle installazioni artistiche che si sviluppano come se fossero un gioco interattivo, mentre la stanza di Trouble Andrew è una secret room, a cui si accede raccogliendo alcuni elementi nelle altre tre stanze. Gli spazi si ispirano alle collezioni Gucci autunno inverno 2016 2017 e alla Cruise Collection 2017.

La Gucci HERBARIUM ROOM porta la firma di Chiharu Shiota, che gioca sul concetto di visione creativa, avvolta in un groviglio di filati rossi, la stanza è ricoperta da un motivo fatto di rami, foglie e fiori, sparsi su una serie di arazzi e vecchi arredi; mentre la Gucci WORDS ROOM è l'opera di Daito Manabe, una de-contestualizzazione del romanzo francese L'Aveugle Par Amour, una miscellanea ricca di riferimenti alla letteratura giapponese sull'amore, fatta di ideogrammi e icone visive.

東京から発信するグッチの最新アートプロジェクト #Gucci4Rooms がスタート。ブルックリンを拠点に活躍するアーティスト、トラブル・アンドリュー@troubleandrew による「#GucciGhost Room」がドーバーストリートマーケット銀座 @doverstreetmarketginza に登場しました。彼が #Gucci の#instagramstories をテイクオーバーして発信するストーリーをご覧ください。 Unveiling the #GucciGhost room, one of the four rooms of the #Gucci4Rooms digital project debuting today in Tokyo. Curated by artist @troubleandrew, the room in @doverstreetmarketginza features signature symbols by the Brooklyn-based artist. See @troubleandrew’s story live now on #Gucci’s #instagramstories.

Una foto pubblicata da Gucci (@gucci) in data:

E' Mr. l'artista della Gucci GARDEN ROOM che gioca con la flora e la fauna iniettandole di un sapore pop e con le sue iconiche lolite manga e per finire la Gucci GHOST ROOM di Trouble Andrew che ci conduce alla scoperta dei fantasmini di Gucci, in bilico tra graffiti, videogame retrò e street art.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO