Pitti Uomo Firenze Giugno 2016: il glam sartoriale di Tombolini

Tombolini scompagina le carte del consueto e vira su un cromatic glam di stampo colto ed elegante per la nuova collezione primavera estate 2017 presentata a Pitti Uomo 90. Scopri tutte le novità su Style & Fashion

Tombolini scompagina le carte del consueto e vira su un cromatic glam di stampo colto, elegante, eppure fuori dai canoni del noto per la nuova collezione primavera estate 2017 presentata a Pitti Uomo 90.

The Blue Power incontra la venatura soul de l’Habana. A memento degli anni Ottanta, nasce un dress code fatto di lana azzurro celeste e beige caldo. Con picchi di virtuosismo nel mondo Zero Gravity: il tessuto super leggero dal peso etereo vola sulle vette dei 130 grammi grazie all’alchimia fra Thomas Super 130’s e seta.

La linea di Tombolini che annulla la gravità esibisce sete effetto stuoia, fantasie sartoriali con mix di seta e lino. Ma dà il meglio nel mood Plastic Quartz: il rosa antico congiunto a un algido grigio chiarissimo, quasi argento, al fine di creare un effetto siderale eppure profondo e in piena linea con la tradizione sartoriale. Anche il nuovo modello di smoking punte a lancia e tessuto I Stretch vanta picchi di leggerezza mai raggiunti prima.

Gli overcheck sottili, le lane mohair miste a seta, i cashmere estivi color dell’ambra: tutto sussurra una delicatezza maschile di stampo nuovo, raggiungibile solo da chi ha una storia. I colori della Dream e Flying diventano verde e celeste. In particolare, nella Dream le giacche vivono di fantasie colorate, di nuance vivide come rosa acceso e verde acqua. La Flying si struttura su jersey esclusivi con fantasie armaturate, Galles e overcheck, oltre che sulle nuove texture effetto bouclé.

I tessuti di lana classica importano una declinazione Indigo, inneggiando al nuovo Blu, incline all’azzurro. Nella parte Dream le giacche diventano "aggressive", con disegnature importanti e tessuti materici di lino e mischie lino/lana. L'azzurro denim si mescola con un tono bruciato, stile terra di Siena. La fredda bellezza dei bianchi domina la parte Sonic silver, fusa con l’argento e la Desert Sage, ovvero bianco e beige accostati a colori freddi e raffinati per lo sportswear, con inserimenti di capi in renna e fantasie spensierate sulle camicie. Infine, la B.B (Business Blazer – Travel Project), rinnovata con l’inserimento di due colori: un beige freddo e un tocco di rosso intenso.

  • shares
  • Mail