Pitti Uomo Firenze Giugno 2016: la collezione Vittorio Spernanzoni per la Primavera Estate 2017

Vittorio Spernanzoni ha portato la sua collezione Primavera Estate 2017 di ispirazione british a Pitti Uomo 90. Nate dalle iconiche calzature inglesi degli anni 50, le nuove creazioni del brand abbinano l'eleganza d'oltre mare con l’attenzione e la qualità made in Italy, tipica dell’azienda. Scopri di più qui su Style & Fashion.

vittoriospernanzoni_deputato_betis-ruby.jpg

Vittorio Spernanzoni ha portato la sua collezione Primavera Estate 2017 di ispirazione british a Pitti Uomo 90. Nate dalle iconiche calzature inglesi degli anni 50, le nuove creazioni del brand abbinano l'eleganza d'oltre mare con l’attenzione e la qualità made in Italy, tipica dell’azienda.

Il look british viene reinterpretato e rivisitato in “chiave italiana” per creare modelli unici e senza tempo adatti alle situazioni più eleganti e a quelle meno formali. La combinazione tra artigianalità, qualità dei materiali e colorazioni naturali danno vita a delle vere e proprie opere d’arte da indossare: mocassini, derby ed Oxford. Sono le sneakers, però, a dare una marcia in più: sulla base di modelli classici e tradizionale Spernanzoni è riuscita a realizzare dei modelli originali, unici nel loro genere.

Elemento chiave della collezione primavera estate è il cambiamento effettuato sui modelli Goodyear Welted e Blake, rivisitati in chiave più leggera ed estiva. La costruzione è destrutturata e rovesciata, dove il lavoro manuale e la cura dei dettagli vengono resi visibili e elementi di pregio della scarpa. Come in ogni collezione Vittorio Spernanzoni le parole chiave sono artigianalità e fatto a mano dove l’evidente specializzazione di una “timeless tradition” di 51 anni diventa un elemento riconoscibile che contraddistingue l’azienda.

L’iniziativa “the school of handmade shoes” lanciata nel 2014 procede anche quest’anno con grande successo. Una vera e propria scuola dove esperti maestri condividono le proprie conoscenze con le nuove generazioni per tener viva la qualità e la tradizione dell’handmade italiano: attualmente 8 persone sono coinvolte nella fasi di cucitura e colorazione fatte a mano.

  • shares
  • Mail