Giorgio Armani profumo Acqua di Giò 2016: Jason Morgan interpreta il #powerwithin, i video

Acqua di Giò compie 20 anni e per celebrare questo importante compleanno Giorgio Armani Parfums presenta #powerwithin, un progetto internazionale legato ad Acqua di Giò, che riassume i valori dell’uomo Acqua di Giò: l’equilibrio, la forza, la calma, il coraggio. I video con Jason Morgan sono su Style & Fashion

Acqua di Giò compie 20 anni e per celebrare questo importante compleanno Giorgio Armani Parfums presenta #powerwithin, un progetto internazionale legato ad Acqua di Giò, che riassume i valori dell’uomo Acqua di Giò: l’equilibrio, la forza, la calma, il coraggio. Il modello d’ispirazione è l’uomo Vitruviano, disegnato da Leonardo da Vinci: la perfezione del corpo umano e insieme un’idea di uomo bilanciato, sano. In armonia col mondo e con se stesso.

L’attuale Face di Acqua di Giò è il modello americano Jason Morgan. Jason è il protagonista di diversi video molto creativi, che illustrano #powerwithin. Un fenomeno che si spiega forse attraverso il simbolismo di un’immagine, un disegno celebre e misterioso tratteggiato a penna da Leonardo da Vinci nel 1492: è l’Uomo Vitruviano, dalle proporzioni perfette e dalla forza intransigente. Questo simbolo della perfezione divina del corpo umano è servito come punto di partenza per celebrare i valori dell’uomo Acqua di Giò: l’equilibrio, la forza, la calma, il coraggio, l'amore per la natura. Valori che gli danno la forza interiore per raggiungere l'impossibile, quando il suo corpo viene messo alla prova.

Quattro film per quattro valori. Nel disegno di Leonardo una figura incarna le proporzioni divine, prendendo ispirazione dal trattato dell'architetto Vitruvio. Un cerchio. Un quadrato. Tutta la potenza del corpo umano glorificato.

Mentre gli artisti italiani cercavano di stabilire il numero aureo per definire la perfezione del corpo umano, Leonardo ne offre questa splendida versione, che contiene un messaggio: se l'uomo è l'epicentro dell'universo, egli è anche curioso di ciò che lo circonda e si protende verso il mondo. Come l'uomo vitruviano, l’uomo Acqua di Giò trova la sua espressione nelle forme geometriche perfette. Si muove all'interno di una cornice estetica semplificata, che esalta e magnifica il movimento. Tende le braccia per toccare gli elementi: la roccia, l’acqua, la luce. Sfiora la roccia con le dita, apre il palmo della mano per raccogliere l'acqua, si offre agli elementi, aria e luce.

L’uomo Acqua di Giò rivela un potere che non nasce dal dominio, ma da una fusione serena con la Natura. Un'alleanza armoniosa, una forza interiore che si riassume nell’hashtag #powerwithin.

  • shares
  • +1
  • Mail