Vic Matié collezione Autunno Inverno 2016 2017: scarpe belle e comode, le foto

Ogni scarpa e borsa della collezione Autunno Inverno 2016/17 di Vic Matié, è pensata non solo per essere bella ma soprattutto, per essere un oggetto fruibile sotto ogni punto di vista. Scopri di più sui nuovi modelli qui su Style & Fashion.

Ogni scarpa e borsa della collezione Autunno Inverno 2016/17 di Vic Matié, è pensata non solo per essere bella ma soprattutto, per essere un oggetto fruibile sotto ogni punto di vista. Le scarpe devono “accompagnare” la quotidianità di ogni donna, rendendola esteticamente più bella e cool, sono l’essenziale e l’ordinario che si elevano a straordinario.

A ciò va aggiunto uno studio sapiente nel rinnovare dettagli, materie e lavorazioni sofisticate, divenuti ormai patrimonio del brand, capaci di infondere un carattere unico e speciale ad ogni pezzo della collezione.

Innanzitutto la gomma, elemento costante stagione dopo stagione, ma in un’accezione molto urban, pulita e poco tecnica, sia che si tratti del tipico fondo carrarmato Vic Matié, rinnovato ad hoc su altezze diverse, sia che si tratti del flatform dalla forma a punta, fino al tacco alto e leggermente svasato con fondo a cassetta.

Un tocco più “folk” e sbarazzino, con i booties di ispirazione texana, sempre arricchiti da elementi propri del marchio, come metallo, ricami sottopelle, frange e spalmature metalliche, oppure rinnovati da una suola in gomma “tacchettata” effetto carrarmato.

Immancabile il tacco – icona in acciaio grezzo lavorato a mano, su due diverse altezze che, per il prossimo autunno – inverno, si rinnova con nuove forme a punta e una dose di grinta in più.
Anche il tacco “svuotato”, ideato già nella precedente collezione estiva, si presenta con una veste più invernale e “raddoppia” con una nuova versione molto più quotidiana, in cuoio colorato o in metallo color acciaio e oro brunito.

I toni morbidi, caldi e vellutati del cognac, oro scuro, rosa cipria, verdone, fango, bordeaux addolciscono le note del nero, del blu notte e dell’acciaio; mentre anche il tatto e la texture dei materiali, come cavallino, suede, montone e vitello naturale diventano più soft e materici.

  • shares
  • +1
  • Mail