Miu Miu collezione autunno inverno 2016 2017: la decadenza opulenta, guest Chloe Sevigny, Julia Garner e Matilda Lutz

Per la sfilata autunno inverno 2016 2017 di Miu Miu, AMO simula l’atmosfera di un classico salone, amplificando ulteriormente la monumentalità del Palais d’Iena di Auguste Perret. Le immagini delle celebrity e del fashion show sono su Style & Fashion

Per la sfilata autunno inverno 2016 2017 di Miu Miu, AMO simula l’atmosfera di un classico salone, amplificando ulteriormente la monumentalità del Palais d’Iena di Auguste Perret. Special guest nel parterre in abiti Miu Miu: Stacy Martin che ha indossato un completo maschile giacca e pantalone in lana finestrata blu con riga burgundy, cardigan over color burgundy in cashmere, borsa in pelle color fuoco e calzature in vernice blu royal; Zoe Kazan ha scelto un abito a maniche lunghe in georgette color mais e giacca denim con ricamo, borsa Miu Miu Club in rettile navy e decolleté in camoscio blu; Caitriona Balfe ha indossato un abito in satin color petrolio, con carré in chiffon, soprabito nero in nappa craquelé, borsa in morbida pelle nera e sandali in pitone color anice e glitter argento.

Millie Brady ha scelto un top in lana color avorio, gonna e soprabito in bouclé color menta, borsa in madras giallo e sandali in rettile e glitter argento; Leila Bekthi ha indossato una camicia in crepe de chine, pantaloni panama stretch neri e giacca nera con colletto in pelle, decollete in vernice; Julia Garner ha scelto una camicia in popeline stampa microfiori avorio a cui ha abbinato una gonna in jacquard lamé argyle color platino, borsa Miu Miu Club in matelassé granito e decolleté in raso nero.

Ana Girardot ha indossato una camicia in vichy nero, cardigan in lana jacquard giallo e pantaloni in faille cady nero, borsa Miu Miu Club in pelle nera e ballerine in raso con nastri alla caviglia; Emma Greenwell ha scelto un abito in tulle ricamato a filo con piccoli fiori in cristalli, alternato a bordi in pizzo rosa, soprabito in natte viola, borsa in madras cammeo e cipria, decollete in vernice cipria;
Lola Le Lann ha scelto una camicia in crepe sable color latte, mini abito in cotone a righe rosso e cappotto in piquet compact avorio, borsa Miu Miu Club matelassé fuoco e nero e scarpe in vernice nera.

Matilda Lutz ha scelto un abito in georgette avorio arricchito da rouches e soprabito in camoscio, borsa in madras pirite e sandali in raso e vinile color nudo; Petite Meller ha indossato un abito in organza ricamo beige con collaretta in organza piume ricamata, una tiara in plex bicolore con cristalli, stivali in pelle bianco e viola; India Salvor Menuez ha scelto un abito in pizzo guipure viola e soprabito in loden e macramè blu, borsa in madras color bruyere, sandali in velluto bordeaux.

Morgane Polanski ha scelto una camicia in popeline a righe e gonna in pelle nera, portati con cappotto in velluto blu, una clutch in velluto bordeaux impreziosita da cristalli e stivali in velluto bordeaux; Margaret Qualley ha indossato un abito in cady rosa pesco con intarsi di pizzi chantilly sul top, soprabito in loden con colletto, borsa Miu Miu Club cannella e decollete in vernice cipria; Rainey Qualley invece un abito in faille nero e soprabito in nappa craquelé rossa, borsa Miu Miu club in matelassé cromo e decolleté in raso color petalo.

Morgan Saylor ha scelto un mini abito nero in faille cady ricamato e cappotto in jacquard lurex color platino a cui ha abbinato una borsa in nappa crystal cromo e sandali in camoscio nero; Chloe Sevigny ha indossato un abito bicolore in cady e chantilly abbinato ad un cappotto in lana tricot con rouches di pizzo color ardesia e borsa Miu Miu mini Club in rettile nero; Anya Taylor-Joy invece un abito in velluto stampa orchidea e soprabito in pelliccia viola, borsa Miu Miu Club in matelassé nero e sandali in raso nero; Qi Xi un abito in sablè stampa visage nero e smeraldo, borsa in pelle nera e sandali lamè amaranto e nero e per finire Jeanne Damas una giacca in nappa patch nera, borsa in pelle nera e decolleté a punta in vernice rossa con nastri.

Sedie e pouf sono disposti in modo da creare molteplici salotti lungo le navate della Salle Hypostyle, delimitando tre corridoi principali. Le modelle camminano da un ambiente all’altro seguendo percorsi lineari, sfilando tra gli ospiti disposti in modo informale. Delicati velluti e broccati conferiscono un’atmosfera privata ma solenne, mentre una serie di specchi amplia ulteriormente la solennità della sala enfatizzandone lo sfarzo. Il progetto Grande Salone definisce l’organizzazione dello spazio e rende gli ospiti protagonisti nell’allestimento scenografico.

La collezione ha giocato con l'aura glamour degli anni Cinquanta di Hollywood con elementi ricchi di opulenza in contrasto alla miseria di tempi disperati. Miuccia Parda mescola camicie maschili, boxer, cardigan e giacche da caccia con pellicce stravaganti e giacche rielaborandole in cappotti, e ancora le giacche sartoriali eleganti si decontestualizzano con l'uso del denim, giacche di velluto workwear con polsini in pelliccia, cappotti con la tappezzeria broccata barocca e maxigonne con tappezzeria floreale. Ogni capo è poi personalizzato o dalle perle della nonna o dalle toppe collegiale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail